Monica Bellucci Marito

Diffondi l'amore condividendo
Monica Bellucci Marito
Monica Bellucci Marito

Monica Bellucci Marito – Monica Bellucci è un’attrice e top model italiana nata a Città di Castello il 30 settembre 1964.

Nel corso della sua carriera è apparsa in numerosi film acclamati dalla critica, tra cui Dracula di Francis Ford Coppola, Malèna di Giuseppe Tornatore, Matrix Reloaded e Matrix Revolutions di Larry e Andy Wachowski, La Passione di Cristo di Mel Gibson, I fratelli Grimm e l’incredibile serie di Terry Gilliam e Spectre.

Il ruolo di madrina al 56° Festival di Cannes è stato assegnato per la prima volta a una donna italiana nel 2003. Nel 2004, una persona non francese è stata scelta per la prima volta per accendere le luci di Natale sugli Champs Élysees come parte dell’annuale cerimonia festiva.

Ha fatto parte della giuria italiana al Festival di Cannes del 2006. In occasione della 70esima edizione dell’evento nel 2017, ne sarà ancora una volta la madrina, come ha fatto in L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences lo ha invitato a diventare un membro votante, e lo ha fatto per la prima volta nel 2018 durante la 90esima cerimonia degli Academy Awards.

Biografia:

Originaria di Selci-Lama, frazione di San Giustino nel Tifernate, è figlia unica di Pasquale Bellucci, impiegato in un’azienda di trasporti, e Brunella Briganti, casalinga. Dopo aver terminato gli studi classici presso il Liceo “Plinio il Giovane” di Città di Castello, inizia a lavorare come modella per finanziare i suoi studi di Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia, a cui decide infine di rinunciare per trasferirsi a Milano. e firma con Elite Model Management per dedicarsi a tempo pieno alla modellazione e alla recitazione.

Claudio Carlos Basso, un fotografo italiano con radici argentine, si sposò con una cerimonia privata nel 1984. Tuttavia, la coppia divorziò non molto tempo dopo. Dal 1990 circa fino all’incontro con Vincent Cassel nella produzione di L’appartamento nel 1995, ha avuto una relazione di sei anni con l’attore italiano Nicola Farron.

Entrambe le figlie di Bellucci e Cassel sono nate in Italia, nella città di Roma, su richiesta dell’attrice: Deva il 12 settembre 2004 e Léonie il 21 maggio 2010. Si sono sposati il 3 agosto 1999 a Montecarlo Dopo alcune indiscrezioni apparse su un tabloid francese nell’agosto del 2013, l’addetto stampa dell’attrice confermò la rottura via ANSA, affermando che la rottura era “di comune accordo” anche se avvenuta dopo 45 anni di matrimonio.

La coppia non ha mai condiviso la residenza per un lungo periodo di tempo, e l’attrice ha sempre affermato di condurre uno stile di vita nomade, spostandosi spesso tra Italia, Francia e Inghilterra (dove, dal 2003, possiede un appartamento nel Chelsea mentre il marito si ritira a Rio de Janeiro non appena libero dagli impegni cinematografici.

Tuttavia, la famiglia trascorre un po’ di tempo in Brasile dal 2011 e nell’autunno del 2012e all’inizio del 2013 l’attrice ha annunciato che la famiglia si trasferirà definitivamente nel paese. Non passeranno molte settimane durante il suo ultimo soggiorno nella città degli affetti. Da allora, l’attrice si è stabilita a Parigi con i suoi figli.

Nel marzo del 2017, quattro anni dopo:

Il sito Dagospia pubblicava un articolo in cui venivano raccontati i dettagli della doppia vita che l’attore francese conduceva a Rio accanto alla moglie.Queste voci, che potrebbero essere o meno le vere ragioni del divorzio che lei desidera, saranno confermate nelle interviste con l’attrice nei prossimi mesi, anche se indirettamente. Da settembre 2016 possiede anche una casa a Lisbona,dove ha dichiarato la sua intenzione di trasferirsi. Nel 2023, lei e Tim Burton hanno reso pubblica la loro relazione.

Nonostante sia cresciuta in una famiglia cattolica, ora si identifica come atea.Oltre all’italiano, parla correntemente francese e inglese e ha una conoscenza pratica di portoghese e spagnolo. Ha recitato anche in arabo, persiano, serbo, latino, un dialetto della Francia meridionale e diverse varietà di italiano.

Una petizione che chiede alle autorità svizzere di rilasciare il regista detenuto Roman Polaski, in attesa di estradizione negli Stati Uniti, è stata da lui firmata il 27 settembre 2009. La sua pupilla di seconda elementare era il colonnello Valerio Gildoni.

Trasferitasi a Milano nel 1988, firma con Elite Model Management e diventa una presenza fissa sulle passerelle più prestigiose della città. L’anno successivo diventa famoso sia a Parigi che a New York. Nel 1997 Richard Avedon la fotografò per il Calendario Pirelli. Era fotografataè il Gran Maresciallo della 56esima edizione del Festival di Cannes.

Monica Bellucci durante il Festival di Cannes del 2002:

Nel 2002, è apparsa in diverse produzioni americane di alto profilo, tra cui Matrix Reloaded e Revolutions, in cui interpretava il ruolo di Persefone, e La Passione di Cristo di Mel Gibson, in cui interpretava Maria Maddalena e parlava interamente in latino e aramaico. .

Nel terzo lungometraggio di Gabriele Muccino, Ricordati di me (2003), Monica Bellucci interpreta una madre e una moglie che si riuniscono con un vecchio amico ed ex fidanzato (Fabrizio Bentivoglio) anni dopo il loro primo incontro. Bellucci è stata nominata per un David di Donatello e ha vinto un premio cinematografico italiano per la sua interpretazione del personaggio. Nello stesso anno viene scritta la parte di Mina Harker ne La leggenda degli uomini straordinari, ma alla fine decide di non accettare il ruolo a causa dei suoi impegni altrove.

La figlia lesbica di un mafioso per Spike Lee, l’adorabile/terrificante ladro del film fantasy di Terry Gilliam I Fratelli Grimm e l’incredibile ladro e un agente segreto nel film francese Agenti segreti (2004) sono tutti esempi.

L’attrice Connie Nielsen è stata originariamente scelta per il ruolo di Renata Crest nel film del 2005 The Ice Harvest, ma Crest ha dovuto abbandonare inaspettatamente a causa della sua prima gravidanza. Daniela, la prostituta italiana interpretata da Gérard Depardieu in Per sesso o per amore? di Bertrand Blier, viene al mondo pochi mesi dopo la nascita del primo figlio del protagonista.

Nello stesso anno Paolo Virz offre la sua interpretazione di una baronessa simpatica e leggermente godereccia; nel ruolo mantiene l’accento di Città di Castello aggiungendo un pizzico di perugino; il film si intitola N (Io e Napoleone) e apre tra gli applausi la prima Festa del Cinema di Roma.

Dopo L’eletto del 2007, scritto e diretto da Guillaume Nicloux, Eros, il primo episodio di Manuale d’amore 2: Capitoli Successivi, scritto e diretto da Giovanni Veronesi, ha un affascinante fisiatra che riesce a disorientare il personaggio interpretato da Riccardo Scamarcio. . Il regista francese Alain Corneau la sceglie invece nel film noir Le deuxième souffle, con Daniel Auteuil.

Il film d’azione di Michael Davis Shoot ‘Em Up – Spara o muori! vede Clive Owen come unico protagonista del film. Poi in Heart Tango di Gabriele Muccino, pubblicità di Intimissimi, è lei la protagonista.

Ha partecipato al Festival di Cannes 2008 nel ruolo di Luisa Ferida:

Famigerata diva dell’epoca fascista e moglie di Osvaldo Valenti, per il film italiano fuori concorso di Marco Tullio Giordana Sanguepazzo. Nello stesso anno solare, la terza edizione del Festival del Cinema di Roma ha debuttato con il cortometraggio drammatico di Maria Sole Tognazzi L’uomo che ama. curato da Fabrizio Ferri per il numero del 1999 del calendario sexy della rivista Max,[38][39] e da Gian Paolo Barbieri per il calendario sexy della rivista GQ l’anno successivo.

Ha sfilato per importanti etichette tra cui Dolce & Gabbana e Fendi. È apparsa sulle copertine di Vogue ed Elle France ed è stata ambasciatrice del marchio per Alessandro Dell’Acqua e Blumarine. Nel 2003 diventa il volto del profumo Sicily di Dolce & Gabbana.

Nel cortometraggio Heart Tango, diretto da Gabriele Muccino e uscito nel novembre 2007, diventa portavoce di Intimissimi.Nello stesso anno, 2007, diventa portavoce della collezione di gioielli Délices di Cartier.

Monica Bellucci Marito

Dal 2008, lo stilista John Galliano e il truccatore Tyen l’hanno scelta per rappresentare Rouge Dior, uno degli stalloni combattenti della casa di cosmetici francese Dior. È un’ambasciatrice del marchio Dior e nel 2010 ha indossato i moderni pantaloni di Eva della campagna del profumo Hypnotic Poison.

Sempre nel 2010, l’attrice viene confermata da Martini (marchio) e Dolce & Gabbana come protagonista di un nuovo spot televisivo (dal sapore Felliniana) per il lancio di Martini Gold,[44] frutto della collaborazione tra le due case di moda. case e l’azienda di bevande. Nel 2012, sempre per Dolce & Gabbana, gira il cortometraggio Tre giorni con Monica, diretto da Leandro Manuel Emede, e nello stesso anno diventa anche il volto della linea di rossetti del marchio.[45] Nel 2018, è diventata il volto della gamma di prodotti per la cura della pelle di Nivea come musa ufficiale del marchio.

Interprete o attrice:

Fu nella miniserie televisiva del 1990 Vita with the Children (sotto la direzione di Dino Risi) che fece il suo debutto come attrice accanto a Giancarlo Giannini, Corinne Cléry e al suo futuro marito, Nicola Farron. Il suo debutto cinematografico avviene l’anno successivo, in La riffa di Francesco Laudadio, al fianco di Massimo Ghini e Giulio Scarpati; da allora ha recitato accanto ad Alessandro Gassman e Angela Finocchiaro in un altro film, Ostinato destino (dove la sua voce è però doppiata).

Il suo primo ruolo cinematografico in lingua inglese è stato nell’adattamento di Francis Ford Coppola del 1992 di Dracula di Bram Stoker, in cui interpretava una delle tre concubine del conte. Poi arrivano sulla scena Briganti: Amore e libertà di Gianfranco Albano e I Mitici: Colpo gobbo a Milano di Carlo Vanzini.

I vincitori del Premio César 2001, Monica Bellucci e Alain Chabat:

Dopo aver raggiunto la fama internazionale come modella, ha debuttato come attrice nel film francese del 1996 L’appartement, diretto da Gilles Mimouni; la sua interpretazione le è valsa una nomination ai César Awards. La sua carriera di attrice inizia infatti in Francia nel 1997, quando interpreta il ruolo principale di una zingara sordo-muta nel controverso film Dobermann, tratto da un fumetto; in preparazione per questo ruolo, l’attrice ha imparato il linguaggio dei segni.

Dopo aver recitato nel genere Mauvais, Come mi vuoi e Le plaisir nel 1998, è stato uno dei protagonisti di L’ultimo capodanno, film diretto da Marco Risi e tratto da un racconto di Niccol Ammaniti. Il lancio del film è stato così difficile che il regista ha deciso di posticipare la prima nelle sale al prossimo anno, quando verrà girato nuovamente.

Poi mancano quattro film francesi prima che i premi Oscar Gene Hackman e Morgan Freeman appaiano nel thriller Under Suspicion, diretto da Stephen Hopkins e in competizione al 53esimo Festival di Cannes.

Nel 2000, con l’uscita di Malèna (diretto da Giuseppe Tornatore), Bellucci ha ottenuto riconoscimenti e consensi in tutto il mondo per il suo ritratto di una giovane donna siciliana caduta in disgrazia a seguito della seconda guerra mondiale. Il film ha avuto un enorme successo in tutta Europa, nelle Americhe e in Asia.

Attualmente recita in Francia in Il patto dei lupi di Christophe Gans e in Asterix & Obelix: Mission: Cleopatra di Alain Chabat, in cui interpreta la famosa sovrana egiziana. Ti amo di Umberto Tozzi ebbe un grande successo quando uscì nelle sale, pertanto i produttori del film chiesero una nuova interpretazione della canzone.

La canzone viene poi registrata nuovamente, questa volta con l’aiuto di Monica Bellucci, e utilizzata come musica di sottofondo in diverse scene in cui appare nel film. Questo duo ha venduto centinaia di migliaia di copie nel paese senza sbocco sul mare del Bhutan.

Nel 2002, lei e il suo allora marito Vincent Cassel hanno dato una rappresentazione improvvisata di una scena del controverso film Irréversible di Gaspar Noé, che è durata più di 11 minuti ed è stata girata in un’unica ripresa continua della durata di un quarto d’ora.

Il primo piano del regista prevedeva di includere scene autentiche di incontri sessuali tra i protagonisti del film e i loro complici nel film, ma quando si è rivelato impopolare per entrambe le parti, è nato il concetto di violenza sessuale. Il film è in concorso al 55° Festival di Cannes e si porta a casa il Cavallo d’Oro al Festival Internazionale del Cinema di Stoccolma. Sedici mesi dopo,

Monica Bellucci Marito
Monica Bellucci Marito
Sharing Is Caring:

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto !!