Melanie Griffith Malattia

Diffondi l'amore condividendo
Melanie Griffith Malattia
Melanie Griffith Malattia

Melanie Griffith Malattia – L’attrice Melanie Richards Griffith è nata a New York City il 9 agosto 1957 ed è stata nominata per un Academy Award come migliore attrice protagonista nel 1989 per la sua interpretazione nel film Una donna in carriera.

Una breve biografia:

È l’unica figlia dell’attrice Tippi Hedren e dell’ex attore teatrale Peter Griffith, che divorziarono quando lei aveva solo quattro anni. Fin dalla giovane età, Melanie ha ricevuto la formazione vocale da sua madre e ha fatto il suo debutto cinematografico nel 1969 con Smith, un film sui cowboy per gli indiani.

Dopo una lunga assenza dalle scene per obblighi accademici, riprese il suo ruolo con Hedren nel documentario del 1973 The Harrad Experiment, incentrato sulla rivoluzione sessuale in corso tra le donne americane dell’epoca.

Ha recitato nel suo primo film come protagonista in Bersaglio di notte del 1975. Il regista Brian De Palma ha scelto la Griffith per il ruolo principale del suo thriller Omicidio a luci rosse (Body Double, 1984), per il quale è stata nominata al Golden Globe come migliore attrice non protagonista. Ciò ha seguito una serie di altri ruoli importanti nei film.

Questo film, insieme al contemporaneo Paura su Manhattan (Fear City, 1984), in cui interpretava un ruolo simile – quello di una spogliarellista implicata in un omicidio – la catapultò verso la fama e le aprì le porte a numerose altre opportunità di recitazione.

Ha continuato a dimostrarsi versatile ed esperta in una vasta gamma di generi cinematografici, a cominciare dalle commedie Something Rotten! (1986) e Working Girl (1988), per il quale è stata nominata per un Academy Award come migliore attrice e un British Academy Award per la migliore attrice e alla fine ha vinto il Golden Globe come migliore attrice in una commedia o musical.

Negli anni ’90:

Griffith ha interpretato una serie di ruoli che hanno ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica. È stata nominata per un Golden Globe per la sua interpretazione di Marion Davies in RKO 281: La vera storia del quarto potere (1999), ma ha vinto un Razzie per essere stata la peggiore attrice dell’anno per il suo ruolo in Vite sospese (1992).

Oltre al ruolo di Charlotte Haze in Lolita (1997) di Adrian Lyne, è apparsa anche nei film Lezioni di anatomia (Milk Money, 1994) e Scomodi omicidi (1996). È apparsa come ospite nei programmi televisivi Nip/Tuck, Help! e Hawaii Five-0. Dopo essersi esibito sui palcoscenici londinesi, ha fatto il suo debutto a Broadway nel revival del musical Chicago del 2001, per il quale ha ricevuto recensioni entusiastiche ed è stato un trionfo al botteghino.

Melanie Griffith ha recitato come protagonista femminile nel film biografico del 2017 sul giornalista Jay Bahadur, con Al Pacino ed Evan Peters in I pirati della Somalia. The Disaster Artist di James Franco è una commedia basata sull’omonimo libro di Greg Sestero e Tom Bissell. , che ha interpretato.

A metà del 2018, alla Laguna Playhouse in California, Griffith ha interpretato la signora Robinson in un adattamento teatrale del film Il laureato.Nell’agosto del 2018, ho scoperto di essere stato sottoposto per la seconda e ultima volta a un intervento chirurgico per asportare un tumore alla pelle dalla testa.

Recentemente sono apparse sui media foto dell’attrice di Hollywood Melanie Griffith. L’attrice è stata filmata in macchina e la gente parla della sua enorme cicatrice sul viso. L’attrice combatte il cancro della pelle da anni, quindi non sorprende che le sue foto recenti siano apparse su tutti i media internazionali.

Ricevi gratuitamente le notizie più importanti direttamente sul tuo Viber. Sebbene il cancro della pelle (melanoma) possa essere trattato con successo, una risposta ritardata è spesso fatale. Anche se pensiamo al sole come all’elemento segreto della felicità e dell’attrattiva, in realtà non è innocuo. È preoccupante che l’eccessiva esposizione al sole causi tra la metà e il novanta per cento dei tumori della pelle.

I sintomi del cancro della pelle non sono sempre presenti.

La stragrande maggioranza delle persone ha numerosi nei benigni, ma è fondamentale essere consapevoli dei cambiamenti nelle dimensioni, nel colore e nella forma del neo che potrebbero indicare un melanoma in via di sviluppo.

Sebbene tali alterazioni cutanee non siano sempre indice di melanoma, possono essere sintomi della malattia e devono essere attentamente monitorate fin dall’inizio. Le verruche normali e le verruche verruche sono piccole protuberanze marroni sulla pelle, tipicamente di forma ovale. In genere, sono inferiori a 6 millimetri.

Puoi averne alcuni fin dalla nascita, ma è più probabile che li incontri nella prima adolescenza. Dopo i 30 anni gli accompagnatori maschi dovrebbero sottoporsi ad una visita medica. Una volta che maturano e raggiungono la loro dimensione completa, raramente nei nei cambiano di nuovo nel corso della loro vita.

Possibili segnali d’allarme e sintomi del melanoma:

Il melanoma potrebbe essere indicato dalla comparsa di un nuovo neo o da un cambiamento drammatico nelle dimensioni, nel colore e nella forma di un neo esistente. Qualcosa che sicuramente attirerà la tua attenzione e ti stupirà è la differenza tra il melanoma e gli altri tumori della pelle.

Il melanoma è caratterizzato da nei che non sono simmetrici lungo i loro confini. I confini del melanoma sono spesso irregolari e sfocati, consentendo una precisa identificazione del melanomaLa malattia è impegnativa. Molte persone non ci prestano attenzione perché il colore è molto simile a quello del tipico nei.

Tuttavia, la loro colorazione cambia costantemente dal marrone chiaro al nero. In genere sono più grandi di 6 mm, la dimensione tipica di un neo. L’evoluzione del neo ti renderà molto chiaro che si tratta di un melanoma. Cresce e cambia forma e colore man mano che si sviluppa.

I sintomi del melanoma possono variare da un dolore sordo a un dolore improvviso e grave, un’eruzione cutanea e persino un sanguinamento inaspettato dalla zona interessata. Sottotipi di melanoma Esistono molti tipi diversi di cancro della pelle. I tipi più comuni di cancro sono il carcinoma basocellulare, il carcinoma a cellule squamose e il melanoma. Il melanoma è la forma più mortale di cancro della pelle e la principale causa di morte per malattia.

Sebbene la causa esatta dei melanomi cutanei sia sconosciuta, i ricercatori hanno identificato diversi fattori di rischio. I nevi sono escrescenze cutanee benigne che potrebbero potenzialmente trasformarsi in nei cancerosi. Il melanoma ha caratteristiche distintive che devono essere riconosciute e distinte dagli altri tumori della pelle.

La diagnosi precoce di lesioni sospette è l’arma più efficace nella lotta al melanoma cutaneo. Il fondamento di una terapia efficace è la diagnosi precoce del cancro, la tempestiva rimozione chirurgica del tumore e il conseguente miglioramento della prognosi.

Melanie Griffith Malattia

In particolare per coloro che presentano uno o più fattori di rischio, sono fondamentali i controlli (esami) regolari della pelle. Misura il nei perché la dimensione è piuttosto importante. Sebbene esistano molti tipi di cancro della pelle, il melanoma e i carcinomi basocellulari e squamocellulari sono i più comuni.

Il melanoma è un tipo di cancro della pelle che si sviluppa nelle cellule della pelle produttrici di pigmenti ed è tra i tipi più aggressivi di tumori maligni. Il rischio di sviluppare melanoma è maggiore nei soggetti con pelle di tipo 1; quelle persone tendono ad avere la pelle più scura, i capelli più scuri e gli occhi più chiari. L’incidenza dei melanomi è correlata anche al numero totale di melanomi nei e il loro aspetto, quindi farlo regolarmente è fondamentale.

La regola ABCDE per il melanoma è la cosa più importante da imparare. Si consigliano autoesami della pelle di tutto il corpo su base mensile e richiedono un grande specchio, uno specchietto portatile e una buona illuminazione. Ai pazienti dovrebbe essere insegnato come eseguire un autoesame, con particolare attenzione alle aree meno evidenti tra cui la colonna vertebrale, la parte posteriore della parte superiore delle braccia e delle mani, la testa e la bocca.

Nell’effettuare questa operazione, ricorda la regola ABCDE:

(Asimmetria) – Asimmetrie delle lesioni pigmentarie. I melanomi tendono ad avere una forma irregolare e il neo ha solitamente metà disuguali. Irregolarità alle frontiere; un termine di frontiera. I bordi del talco standard sono standard e uniformi. Alterazione della colorazione. I melanomi sono disponibili in un’ampia gamma di tonalità, dal nero al marrone, al rosa fino al colore naturale della pelle stessa.

Il diametro maggiore è 6 millimetri. (Evoluzione) La storia mutevole del danno pigmentario. Se noti cambiamenti nelle dimensioni, nel colore o nell’aspetto di un neo, dovresti fissare un appuntamento con un dermatologo.

Se il paziente nota cambiamenti nell’aspetto dei nei o altre escrescenze cutanee, deve programmare una visita dermatologica. Oltre all’autopalpazione, si consigliano esami medici annuali che comprendano un controllo della pelle di tutto il corpo; quelli con una storia familiare di cancro dovrebbero sottoporsi a questi esami due volte l’anno. Un dermatologo dovrebbe eseguire la valutazione perché è l’unico qualificato per farlo.quanto è benigno il neo o se esiste la possibilità di melanoma.

Malattia di Melanie Griffith:

L’attrice 61enne combatte da molto tempo un tumore che ha invaso le cellule della sua pelle. Infatti, nel settembre dello scorso anno sono state scoperte nuove cellule tumorali sul viso. “Dipendevo totalmente dai miei occhi”, ha detto l’attore a cui è stato diagnosticato il cancro per la prima volta nel 2009.

Da allora, Melanie non ha smesso di lottare. Le cure sembravano funzionare, ma dopo otto anni di calma il carcinoma basocellulare si ripresenta. L’attrice ed ex moglie di Antonio Banderas si è recentemente sottoposta a una “dermoabrasione”, una procedura chirurgica che rimuove lo strato più esterno della pelle per favorire un più rapido rinnovamento della pelle.

È stato il suo post su Instagram a diffondere per primo la notizia. L’attrice ha condiviso un selfie in cui un’ustione le segna il naso, scrivendo: “Bendata di nuovo dopo aver subito la dermoabrasione, l’ultimo passo per riparare le cellule tumorali”ora rimosse.” Griffith pubblica spesso sui social media la sua malattia nel tentativo di sensibilizzare e incoraggiare le persone a prendere precauzioni contro i danni del sole.

Se sei fuori alla luce del sole, ne sarai esposto in gran parte. una modalità a schermo intero. Fai quello che ti dice il tuo dermatologo. Se non ne hai già una, dovresti procurartene una o consultare un medico prima di sottoporti a un controllo. Perché il cancro della pelle può essere curato se rilevato in tempo. Melanie Griffith : “Dipendevo dalla mia faccia” (avevo un tumore sulla pelle).

Melanie Griffith ha recentemente parlato del dramma che vive da anni e dell’impatto devastante della sua malattia sul suo lavoro, basato soprattutto sull’immagine: “È una cosa terrificante quando sei un’attrice e il tuo sostentamento dipende dal tuo viso .” L’attrice è stata lontana dalle telecamere per un bel po’ di tempo e non ha girato nulla per un bel po’ di tempo. L’abbiamo poi vista in “The Disaster Artist” di James Franco nel 2017, quando ha rivelato che ora preferisce il teatro perché “più indulgente con il volto di una donna di 60 anni”.

Melanie Griffith Malattia
Melanie Griffith Malattia
Sharing Is Caring:

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto !!