Mauro Coruzzi Malattia

Diffondi l'amore condividendo
Mauro Coruzzi Malattia
Mauro Coruzzi Malattia

Mauro Coruzzi Malattia – Mauro Coruzzi torna in TV dopo essersi ripreso da un ictus e la sua storia ha un messaggio per chiunque stia lottando contro una grave condizione di salute. Sii chi sei senza nascondere chi sei.”Mi scuso se la mia voce suona robotica; non l’ho programmata in questo modo.” Dopo aver avuto un ictus ischemico il 14 marzo, Mauro Coruzzi, meglio conosciuto con il nome d’arte Platinette, fa il suo debutto televisivo.

Coruzzi, ospite a Domenica In, trasmissione di Mara Venier:

Ha assicurato che sta bene ed è capace da solo, ma che dovrà ancora affrontare un periodo di riabilitazione con l’aiuto di un fisioterapista e di un logopedista, ai quali ha spiegato ha espresso pubblica gratitudine. “Ora sto bene, posso andare in giro da solo, cammino lentamente, non uso completamente il lato sinistro, ma sto bene.

Sto riacquistando il linguaggio alla velocità della luce, che per per me è una fonte di vita: mi alleno tutti i giorni, ancora scivolo soprattutto nei momenti delicati come oggi, ma un progresso c’è.” Anche se la strada da fare è ancora lunga, le terapie riabilitative hanno fatto passi da gigante: “Voglio ritrovare la fiducia che avevo in passato e non farmi intimorire dagli obiettivi.

Le prove del musical Hairspray sono qualcosa che desidero ritrovare”. Il conduttore radiofonico ha rivolto un messaggio anche a chi ha subito un ictus: «Non vergognatevi di rivelarvi per quello che siete: fate della fisioterapia e allenate anche i muscoli della lingua a parlare di nuovo. È importante Per fare cure collaterali.

Terminata la sua breve apparizione televisiva:

Platinette ha riso con la conduttrice Mara Venier, spingendo Coruzzi a chiedere: “Facciamo Sunday In l’anno prossimo?” La Venier è scoppiata in lacrime. Per usare lo pseudonimo di Orami, ” Dominica Mara,” sarebbe corretto. Hai dei seri punti bonus per le tue capacità di ascolto e di sensibilità verso le persone. Hai debolezze e difetti come tutti gli altri, e non cerchi di mascherarli.

Dopo un ictus, Platinette si spoglia e resta in mutande e rivela le sue paure più profonde: «Mi sentivo immobilizzata. Tuttavia, tornare in superficie richiede un certo sforzo. Rassicuranti gli estimatori a 15 giorni dall’ictus con la foto detta “Platinette” “Per la prima volta per conto mio!”

La foto del letto d’ospedale e le prime parole dette dopo l’ictus costituiscono un ottimo latinette. Condizioni stabili per ‘Platinette’ Mauro Coruzzi, colpito da ictus ischemico. Il 14 marzo Mauro Coruzzi, meglio conosciuto sul palco come Platinette, “è stato colpito da un ictus ischemico.

Ancora non uso completamente il lato sinistro e parlo malissimo”, ha detto Mauro Coruzzi alla televisione nazionale dopo l’ictus. Come dice Platinette: “Non vergognarti” se non stai bene.A Domenica In è arrivato lo stesso Platinette, Mauro Coruzzi. «Scusate se parlo come un robot ma purtroppo non l’ho scelto io».

Il musicista, colpito da ictus lo scorso 14 marzo e tornato in tv per un’intervista, ha difficoltà ad esprimersi. la deficienza si manifesta nella parte sinistra del corpo. “questa.” Ho un enorme debito di gratitudine verso coloro che mi hanno aiutato a salvarmi e che continuano a sostenermi.

Platinette racconta il racconto della sua vita con Mauro Coruzzi (Mara Venier), inclusa la sua vecchiaia, l’ictus, il figlio non ancora nato, i problemi dei nervi e la dieta rigorosa. Platinette di Domenica Lo stato emotivo di Mara Venier in seguito all’ictus Platinette è stato ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano il 14 marzo dopo aver subito un ictus ischemico.

La situazione si è stabilizzata e molte indagini sono in corso, secondo un comunicato inviato dalla sua agenzia. Dopodiché, la conduttrice si rivolge a chi è stato colpito da un ictus: “Non vergognatevi di mostrarvi per come siete. Riacquistate la voce frequentando una fisioterapista e lavorando sui muscoli della lingua. È importante fare cure collaterali”.

Mi sentivo come se fossi in un’immagine statica:

Ha detto dopo l’ictus. Non voglio sprecare un altro secondo della mia vita in questo momento. Mara Venier è contenta di vedere che il suo amico collega sta facendo progressi. Hai fatto molti progressi e, come fan di Instagram, sono entusiasta per te.

E una donna potente che, nonostante le sue difficoltà, riesce a cantare Una Lunga Storia d’amore e ad affascinare il pubblico. La conduttrice si asciuga le lacrime. Mauro dice alla padrona di casa che ha un grande talento perché sa simpatizzare con gli altri. Non sei come le altre persone perché non seppellisci i tuoi dolori. La Venier aveva ricacciato indietro le lacrime per tutto il giorno.

Avrebbe dovuto restare più a lungo nello studio, ma dopo un po’ si è stancato e ora preferisce lavorare nell’ombra. Il momento fortunato del suo salvataggio gli ha permesso di intraprendere un’immediata azione terapeutica.

La sua salute è stabile e stiamo facendo diversi studi.Coruzzi, nato a Langhirano nel 1955, che ha debuttato come ‘Platinette’ nel programma di Maurizio Costanzo, è un conduttore radiofonico e televisivo, personaggio televisivo, cantante, attore e doppiatore. È stato conduttore di Platinissima di Radio Deejay e assiduo ospite televisivo, giudice ed opinionista.

Nel corso della sua carriera ha scritto libri e pubblicato album e si è esibito due volte al Festival di Sanremo. Le sue ultime apparizioni televisive sono state qualche settimana fa, quando ha ricordato Maurizio Costanzo (scomparso il 24 febbraio).

Mauro Coruzzi, noto anche come Platinette, sta facendo progressi dopo essere stato colpito da un ictus ischemico lo scorso 14 marzo. L’attore, musicista e doppiatore ha commentato su Instagram due fotografie di se stesso sorridente in ospedale, scrivendo: “In piedi da solo per la prima volta tra 15 giorni!” Inoltre, dice: “Lunga vita alla vita”. Il suo cane, Kiri, era nel cortile della casa per anziani in una foto precedente che aveva pubblicato.

Problemi di salute per Platinette alias Mauro Coruzzi: ha avuto un ictus, ma ora sta bene:

Anche se da allora non è più uscito dall’ospedale, riesce a condividere su Instagram una sua foto sorridente e a suo agio con la didascalia “Amici della domenica”. Molte persone sperano che tu guarisca presto.

Lorella Cuccarini e Valeria Marini hanno inviato ciascuna il proprio pensiero. Viva Mauro!”, commenta Elena Sofia Ricci. Prima volevo dirti quanto mi è piaciuto leggere il tuo post, e ora sono felice di sapere che stai meglio. A presto e grazie ancora.” Vai, Mauro!, esulta Francesco Arca.

Come sta? Poco prima del selfie, Platinette ha postato una foto del suo cane Kiri che qualcuno aveva portato nel giardino dell’ospedale: “Posso vedere Kiri, per ora, solo dalla finestra, chiusa, mentre corre nel prato davanti all’ospedale. ” Kiri, ci vediamo tra poco.

A Italia S è Marco Liorni a calmare i nervi. Anche Barbara Alberti, che nella puntata ha interpretato il ruolo della sua compagna, dice: “I medici sono molto contenti. Ancora una volta apprezziamo la rapidità di risposta della squadra di soccorso che ha permesso di stabilizzare immediatamente Coruzzi.

Al secolo Maurizio Coruzzi, ha annunciato la sua partenza dalla Rai perché deve sottoporsi a cure mediche. Guarda la straziante video confessione qui. Lorella Cuccarini, Paola Perego, Elena Sofia Ricci e Valeria Marini, tra le altre, hanno messo mi piace e commentato il video.

Coruzzi, 67 anni, è membro fisso del cast di Italias, condotto da Marco Liorni su Rai 1 dal 2018; è apparsa per la prima volta alla televisione italiana come Platinette nello show di Maurizio Costanzo e successivamente ha ospitato, giudicato e commentato numerosi spettacoli diversi.

Mauro Coruzzi, meglio conosciuto con il nome d’arte Platinette, è stato ospite a Domenica In, dove ha raccontato della sua guarigione da un devastante ictus. Dice “Ora sto bene”, nel senso che può prendersi cura di se stesso e andare in giro, anche se lentamente. Anche se sono lenti, i passaggi sono sequenziali. Anche se non riesco a parlare da un mese, sto recuperando le mie competenze linguistiche a un ritmo vertiginoso.

Anche se mi alleno ogni giorno, ho ancora problemi, soprattutto quando mi sento anche un po’ turbato. aver paura di apparire diversi e a fare tutto ciò che viene loro proposto”. ” Interrogato su una riflessione sulla sua esperienza, Mauro Coruzzi ha osservato: “nel corso dei mesi non mi è mai mancata la lucidità mentale”.

Quaranta minuti dopo l’ictus sono arrivato al Niguarda, il che è stata davvero una fortuna vista l’importanza delle prime tre ore. Vorrei tornare a non aver paura di raggiungere i miei obiettivi con lo stesso gusto e la stessa faccia tosta di sempre. Prima mi stavo preparando per il mio debutto come attore, e ora spero di riprendere le prove il prima possibile. (Rivisitato da Lorenzo Drigo)

Quando di È successo questo, e chi è Mauro Coruzzi?

Mauro Coruzzi (in arte Platinette) è appena tornato al suo lavoro televisivo a “Italia si” dopo mesi di malattia, e presto sarà ospite all’ultima edizione di Domenica in per parlare della sua lotta alla malattia e del suo ritorno sotto i riflettori.

Dopo essere stato presentato al mondo da Maurizio Costanzo come “Platinette”, Mauro Coruzzi, classe 1955, è diventato un conduttore radiofonico e un personaggio televisivo con ampi consensi. Mauro si è esibito due volte al Festival di Sanremo come cantante, attore e doppiatore.

Una figura nota nel mondo dello spettacolo, amata dai suoi ammiratori e da Maria de Filippi, con la quale Mauro Coruzzi condivide da decenni un bellissimo rapporto professionale e umano. Il 14 marzo 2023, il management di Mauro ha annunciato che la popolare star televisiva aveva subito un ictus ischemico, suscitando una diffusa preoccupazione nel settore dell’intrattenimento.

Che fine ha fatto la salute di Mauro Coruzzi?

Qualche mese fa la vita di Mauro Coruzzi è stata segnata da un malore catastrofico: un ictus ischemico, come riportato dall’Ansa, il manager di Mauro aveva dichiarato: “Martedì 14 marzo ha avuto un ictus ischemico”. Il momento fortunato del suo salvataggio gli ha permesso di intraprendere un’immediata azione terapeutica. Esistono circostanze stabili e molte indagini sono attualmente in corso.

Il conduttore della trasmissione “Italias” di Rai1, Marco Liorni, si è affrettato a mandare un messaggio di sostegno a Mauro dopo aver appreso la notizia: “Mauro si è sentito male l’altra sera, gli mando un fortissimo abbraccio insieme a tutta Italias! gruppo, è con noi dal 2018 ed è un pilastro del programma.

Sì, Mauro! Dopo tre mesi di ospedale, Mauro ora si sente meglio grazie alle ottime cure ricevute, e l’8 giugno ha pubblicato su Instagram il primo video dei suoi viaggi con la didascalia: “Per la prima volta dopo tre mesi viaggio”. Non sono io al volante perché non ho superato i test necessari, ma tornare alla vecchia routine è una grande sfida emotiva che ti aiuta a rimetterti in piedi poco a poco.

Mauro Coruzzi Malattia
Mauro Coruzzi Malattia
Sharing Is Caring:

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto !!