Kathleen Turner Malattia

Diffondi l'amore condividendo
Kathleen Turner Malattia
Kathleen Turner Malattia

Kathleen Turner Malattia – La madre di Turner viveva a Midland, in Texas, quindi i due trascorsero lì l’estate nel 1973. Quando Turner interpretò la prima donna cattiva nel melodramma Summer Mummers del 1973 Plodding Among the Planets, fece la storia allo Yucca Theatre.

Dopo essersi trasferita a New York City nel 1977, Turner ottenne rapidamente un ruolo nella produzione del Soho Repertory Theatre di Mister T di Michael Zetter, in cui interpretava la protagonista femminile accanto a Jonathan Frakes.

Ha fatto il suo debutto off-Broadway nello spettacolo. Pochi mesi dopo, in una produzione di Gemini di Albert Innaurato al The Little Theatre (ora noto come Helen Hayes Theatre) con Danny Aiello, Turner ha fatto il suo debutto a Broadway nel ruolo di Judith Hastings. Ha debuttato il 21 maggio 1977, mentre lei era ancora una presenza fissa nella soap opera The Doctors.

Carico termico del corpo:

Turner ha fatto la sua prima apparizione in televisione nel ruolo di Nola Dancy Aldrich II nell’episodio del 1978 di The Doctors, un’opera seriale diurna della NBC. La sua interpretazione di successo nei panni dello spietato Matty Walker nel thriller del 1981 Body Heat l’ha catapultata verso la celebrità in tutto il mondo.

Come risultato del suo “sbalorditivo debutto cinematografico” in Body Heat, il New York Times ha dichiarato nel 2005, Turner è diventata famosa come una delle attrici più popolari e richieste degli anni ’80 e ’90. [Citazione necessaria] La rivista Empire ha citato il film quando l’ha nominata una delle 100 star più sexy della storia del cinema nel 1995.

Nel 2018, Turner ha dichiarato:

Body Heat è stata una benedizione perché sono diventato subito un attore protagonista e non ho dovuto subire nessuno di questi comportamenti maschili predatori come molte giovani attrici. Non mi frustra il fatto che quasi quattro decenni dopo quel film vengo ancora definita un’icona sessuale. L’ho superato molto tempo fa.

La voce profonda di Turner ha fatto paragoni con una più giovane Lauren Bacall. Secondo i rapporti, Turner si è presentata alla sua controparte affermando: “Ciao, sono la giovane te”.Fama e fortuna degli anni ’80 Poiché “i ruoli di femme fatale avevano una data di scadenza” e “per prevenire la typecasting”, Turner ha evitato di interpretare tali personaggi dopo Body Heat.

Di conseguenza, ha recitato nella commedia L’uomo con due cervelli nel 1983. Turner è apparsa accanto a Michael Douglas e Danny DeVito nel film All’inseguimento della pietra. La critica cinematografica Pauline Kael ha detto della sua interpretazione della scrittrice Joan Wilder: “Turner sa come usare le sue fossette in modo divertente e come ballare come una donna che non sapeva di poterlo fare; la sua interpretazione da star è esaltante”.

E stato un successo inaspettato:

Facendo guadagnare a Turner un Golden Globe per la sua interpretazione. Il film divenne anche uno dei dieci film di maggior incasso del 1984. La riluttanza di Turner a impegnarsi con la sceneggiatura “terribile” che le era stata data causò molta tensione nel periodo precedente alle riprese del film.

È stata minacciata di una causa da 25 milioni di dollari per violazione del contratto da parte della 20th Century Fox dopo aver rifiutato l’offerta. Dopo molto avanti e indietro, Douglas—che era anche il produttore del film—ha accettato di rivedere la sceneggiatura per renderla più accettabile per Turner, e hanno continuato ad andare avanti e indietro fino all’inizio delle riprese principali a Fez, in Marocco.

La Turner è apparsa in Prizzi’s Honor con Jack Nicholson pochi mesi prima di Jewel e ha vinto un altro Golden Globe per la sua interpretazione. Successivamente ha recitato in Peggy Sue Got Married accanto a Nicolas Cage.

Ha vinto il Golden Globe come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione in Peggy Sue. Nomination all’Oscar come migliore attrice da parte del National Board of Review of Motion Picturese del National Board of Review of Motion Pictures.

Turner ha fornito la voce parlante della femme fatale dei cartoni animati Jessica Rabbit nel toon-noir del 1988 Chi ha incastrato Roger Rabbit, intonando la famosa frase: “Non sono cattivo, sono solo disegnato in quel modo”. La sua interpretazione sensuale e non accreditata è stata elogiata come “il tipo di rompipalle sexy per cui è stata creata”. , ha fornito Turner

Nel 1986, il musicista techno-pop austriaco Falco scrisse una canzone intitolata “The Kiss of Kathleen Turner” su Turner. In La guerra dei due rose del 1989, Turner ha collaborato di nuovo con Douglas e DeVito, questa volta nei panni della moglie disillusa di Douglas e DeVito nel ruolo dell’avvocato divorzista che ha presentato la loro storia.

Il New York Times ha detto del cast: “Il signor Douglas e la signora Turner non sono mai stati così a loro agio come squadra… ognuno di loro dà il suo meglio di sé comico quando è così terribile come è richiesto a entrambi di essere qui… .[Kathleen Turner è] malvagiamente incantevole. La Turner ha interpretato un’ex ginnasta e, come per gli altri ruoli, ha eseguito molte delle sue acrobazie nel film. (Due anni dopo, durante le riprese di VI Warshawski nel 1991, si ruppe il naso.)

L’artrite reumatoide ha ostacolato il progresso negli anni ’90:

All’inizio degli anni ’90, Turner ha continuato a essere una protagonista di importanti film. Ha recitato in V.I. Prima che la malattia reumatoide limitasse gravemente la sua mobilità, sgli piaceva suonare Warshawski e guardare Undercover Blues. E ha dato la colpa alla sua età, dicendo: “Quando avevo 40 anni, i ruoli hanno iniziato a rallentare, ho iniziato a ricevere offerte per interpretare madri e nonne”.

Durante le riprese di Serial Mom nel 1992, provò “dolori e febbri inspiegabili”. Circa un anno dopo le fu diagnosticata l’artrite reumatoide. “Riusciva a malapena a girare la testa o a camminare, e le fu detto che sarebbe finita su una sedia a rotelle”[10] quando le fu diagnosticata la prima volta.

Da allora ha ricordato quel momento, dicendo: “Il mio corpo poteva rispondere solo con un dolore lancinante ogni volta che provavo a muovermi. Le articolazioni delle mie mani erano così gonfie che non potevo tenere in mano una penna. Alcuni giorni non riuscivo a tenere in mano la penna.” un bicchiere per bere un po’ d’acqua.

Dopo che gli fu diagnosticata l’artrite reumatoide:

Turner iniziò ad apparire diverso.”Mi hanno criticato dicendo che ero diventata grassa e irriconoscibile perché ero una diva arrabbiata e scaduta, una donna fuori controllo, scrive, “ma non ho rivelato quello che mi stava succedendo perché i cambiamenti nel mio aspetto fisico erano causati dai farmaci e dalla chemioterapia e non erano sotto il mio controllo.” Le sue abitudini alcoliche peggiorarono con il peggioramento della sua artrite reumatoide. il mio lavoro, ma ha danneggiato me personalmente .

Nel suo libro di memorie, Turner scrive:

Continuavo a lasciare che gli altri credessero a tutto ciò che volevano credere sul mio comportamento e sui miei cambiamenti fisici. Molte persone credevano che fossi diventata una forte bevitrice. Non potevo confutarle pubblicamente perché io credevo fosse peggio far sapere alla gente che avevo t” [36]. Nel 2005, il New York Times riferì: “Cominciarono a circolare voci secondo cui stava bevendo troppo”.

La sua popolarità come protagonista è crollata ed è apparsa in sempre meno successi al botteghino. Ha rinunciato a ruoli da protagonista nei film acclamati dalla critica Ghost e I ponti di Madison County. Ha avuto piccole apparizioni in A Simple Wish, The Real Blonde e The Virgin Suicides di Sofia Coppola, e ha recitato nella serie a basso budget House of Cards e nella commedia drammatica Moonlight & Valentino. Nell’episodio “Lisa vs.

Il decennio degli anni 2000: un periodo di relativa calma:

La sua malattia è peggiorata nel corso di quasi otto anni, anche con il trattamento farmacologico. La sua artrite reumatoide alla fine andò in remissione dopo che iniziò a prendere uno dei farmaci più nuovi. È diventata un volto familiare sul piccolo schermo, apparendo in tre episodi di Friends nei panni del padre drag queen di Chandler Bing.

La Turner è apparsa come ospite come operatrice sessuale telefonica bisognosa di un intervento chirurgico alla laringe nello show FX Nip/Tuck nel 2006. Ha interpretato un avvocato difensore in Law & Order e ha avuto un cameo nel film del 2008 Marley & Me. Nella terza stagione di Californication, andata in onda nel 2009, ha interpretato la parte del datore di lavoro sessualmente iperattivo di Charlie Runkle.

La filmografia di Turner include il successo indipendente del 2011 The Perfect Family, nonché parti in Nurse 3D (2013) e Dumb and Dumber To (2014). Ha avuto ruoli ricorrenti in due episodi della serie comica della CBS Mom nel 2020 e ha recitato in un episodio della serie antologica Dolly Parton’s Heartstrings nel 2019.

Turner è apparsa per la prima volta come guest star nella seconda stagione (2019) della commedia Netflix The Kominsky Method e poi un personaggio fisso nella terza stagione (2021). Dopo aver lavorato insieme in La guerra dei Roses, ha potuto lavorare nuovamente con Michael Douglas in questa serie.

Performance vocale:

Jessica Rabbit è stata doppiata da Turner nel film live-action/animato Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988), nei suoi tre cortometraggi animati e nell’attrazione di Disneyland Roger Rabbit’s Car Toon Spin. Nel film d’animazione del 2006 Monster House, Turner ha fornito la voce del personaggio principale, Constance.

In futuro, ha lavorato come doppiatrice per la pubblicità radiofonica delle patatine Lay. Dopo il successo dei romanzi di V. I. Warshawski di Sara Paretsky, BBC Radio 4 li ha adattati in una serie di quattro drammi radiofonici.

Due di loro, Killing Orders (2007) e Deadlock (2007), erano basati sul romanzo di Paretsky Deadlock; tuttavia, Sharon Gless ha assunto il ruolo nella serie finale, Bitter Medicine (2009).Nel 2015, ha narrato il film drammatico antologico Emily & Tim. Turner ha anche fatto apparizioni cameo nei cartoni King of the Hill, Family Guy, 3Below: Tales of Arcadia, Rick and Morty, Summer Camp Island e Wizards: Tales of Arcadia attraverso la sua recitazione vocale.

Una carriera sul palco:

Nel 2000, Turner si è trasferita a Londra per recitare in un adattamento teatrale di Il Laureato, seguendo i ruoli nelle produzioni di Broadway di Indiscretions e La gatta sul tetto che scotta (per il quale ha ricevuto una nomination al Tony Award come migliore attrice) negli anni ’90.

Secondo la BBC, le vendite dei biglietti “sono andate alle stelle quando è stato annunciato che Turner, allora 45enne, sarebbe apparso nudo sul palco” per Il Laureato. Sebbene la sua interpretazione della famigerata signora Robinson sia stata ben accolta dal pubblico (con conseguenti incassi al botteghino costantemente elevati durante la corsa di Turner), ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica. Lo spettacolo successivamente si è trasferito a Broadway, dove ha ricevuto un’accoglienza critica altrettanto negativa.

Nel 2005, Turner ha ottenuto il ruolo di Martha nel revival di Broadway di Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee? su una serie di altri contendenti, tra cui Jessica Lange, Frances McDormand e Bette Midler. sul palco del Longacre.

In un’intervista con il New York Times, Albee ha detto che quando Turner ha letto la parte insieme al suo futuro co-protagonista Bill Irwin, ha sentito “un’eco della” rivelazione “che aveva sentito anni fa quando le parti erano state lette da [ Uta] Hagen e Arthur Hill.” Disse anche che Turner aveva “uno sguardo di voluttà, una donna piena di appetiti, sì… ma anche uno sguardo di chi ha sofferto”.

Ben Brantley ha elogiato abbondantemente Turner in un articolo che ha scritto:

Sebbene il passato lavoro teatrale della Turner sia stato incoerente, la sua interpretazione della mangiatrice di uomini Martha consolida la sua posizione di artista teatrale di prim’ordine e approfondita. All’età di cinquant’anni, questa attrice può alternativamente apparire bellissima e distrutta.

Nella seconda metà del film diventa altrettanto seducente e predatoria come in Body Heat. Nell’atto finale, tuttavia, appare vecchia, indigente e priva di qualsiasi svolazzo erotico. Avevo paura che ogni volta che guardavo una foto di Virginia Woolf mi sarebbe venuta in mente la signora Hagen [Uta Hagen].

Kathleen Turner Malattia

Ma quando ho visto la signora Turner nell’atto finale:

Sembrava più nuda che in Il Laureato nonostante fosse ancora completamente vestita. La signora Turner era tutto ciò che potevo vedere. In effetti, giochiamo onestamente. Martha è stata l’unica che ho visto.

Turner è stata nominata per la seconda volta come migliore attrice in un’opera teatrale per la sua interpretazione di Martha, ma alla fine ha perso contro Cherry Jones. Nel 2006, lo spettacolo si è trasferito all’Apollo Theatre di Londra. Ha recitato e viaggiato per il paese con lo spettacolo personale Tallulah di Sandra Ryan Heyward.

High, un dramma di Matthew Lombardo, è stato presentato in anteprima all’Hartford TheatreWorks nell’agosto 2010 con Turner nel ruolo principale di Sorella Jamison Connelly. La produzione si è trasferita al Booth Theatre di Broadway, dove ha debuttato in anteprima il 25 marzo 2011, ufficialmente il 19 aprile 2011 e una chiusura rapida annunciata il 24 aprile 2011.Tuttavia, con una mossa insolita, la produzione fu ripresa, ancora guidata da Turner, per intraprendere un tour nazionale, iniziato a Boston nel dicembre 2012.

All’Arena Stage di Washington, DC, Turner ha interpretato il ruolo principale di Red Hot Patriot: The Kick-Ass Wit of Molly Ivins da agosto al 28 ottobre 2012.[43] Nel dicembre 2014 e gennaio 2015, ha eseguito lo stesso spettacolo al Berkeley Repertory Theatre.[44] Ha anche interpretato il ruolo principale di Madre Coraggio in Madre Coraggio di Bertolt Brecht, che ha debuttato nel febbraio 2014 all’Arena Stage.

Questioni private:

Rachel Ann Weiss, una cantante, è nata da Turner e suo marito, l’imprenditore immobiliare di New York Jay Weiss, il 14 ottobre 1987. Anche se Turner e Weiss hanno divorziato nel dicembre 2007, Turner ha affermato che “[Jay] è ancora il mio migliore amico.

Negli anni ’80, Turner si era già guadagnata la reputazione di essere esigente, guadagnandosi l’etichetta di “una diva certificabile” dal New York Times. L’attrice Eileen Atkins, che ha recitato con lei nella commedia di Broadway Indiscretions, l’ha definita “un incubo straordinario”[10]. Nel 2018, ha affrontato la sua reputazione, dicendo: “La cosa ‘difficile’ era pura schifezza di genere. Se un uomo viene sul set e dice: ‘Ecco come vedo che venga fatto’, la gente dice: “È decisivo”. Se lo fa una donna, dicono: “Oh, cazzo. Eccola”.

Turner ha risposto alle accuse di Atkins sostenendo che l’attrice non le piaceva solo perché faceva fatica a memorizzare le sue battute, un aspetto della sua interpretazione che Atkins considerava poco professionale. Alla fine Turner capì che la “confusione” che stava sperimentando era un effetto collaterale del nuovo medicinale per l’artrite reumatoide che stava assumendo.

Quando l’artrite reumatoide al polso di Turner era particolarmente grave, ha detto, Atkins si sedeva apposta su di esso durante una scena in cui doveva fingere di essere morta, causandole un dolore lancinante. Turner ha criticato Hollywood per il “terribile doppio standard” nei ruoli offerti agli attori maschili e femminili quando invecchiano.

Si è ricoverata al Geisinger Marworth Treatment Center di Waverly, Pennsylvania, per cure contro l’alcolismo poche settimane dopo aver lasciato la produzione di Il Laureato nel novembre 2002. Alla fine ha rotto il silenzio, dicendo: “Non ho problemi con l’alcol quando lavoro .” “Quando sono a casa da solo, è allora che il mio bere mi sfugge di mano… voglio dire, davvero! Stavo iniziando a perdere il controllo, ed è stato allora che mi ha riportato indietro.

Kathleen Turner Malattia
Kathleen Turner Malattia
Sharing Is Caring:

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto !!