Famiglia Di Fiorello

Diffondi l'amore condividendo
Famiglia Di Fiorello
Famiglia Di Fiorello

Famiglia Di Fiorello – Fiorello, il cui vero nome è Rosario Tindaro Fiorello e nato il 16 maggio 1960, è un comico, cantante, conduttore radiofonico e conduttore televisivo italiano. Fiorello è cresciuto ad Augusta, in Sicilia, anche se è nato a Catania.

Ha iniziato come barista nelle città turistiche prima di dedicarsi ad altri lavori legati all’intrattenimento. Alla fine degli anni ’80 Fiorello incontra Bernardo Cherubini ai Valtur Villages e Cherubini lo presenta a Milano. Bernardo, fratello di Jovanotti, lo mette in contatto con Claudio Cecchetto, direttore di Radio Deejay, dove viene scoperto dal talent scout Antonio Germinario, che diventerà poi il suo manager. Non passò molto tempo prima che Fiorello diventasse co-conduttore del programma “Viva Radio Deejay” di Marco Baldini.

Dopo il successo su Karaoke:

Fiorello è passato a condurre altre serie in televisione. Poco dopo, ha attraversato un periodo difficile con i farmaci che lo hanno tenuto lontano dall’industria televisiva. Ritorna però al mondo dello spettacolo e della televisione negli anni ’90, apparendo inizialmente sulle reti Mediaset e successivamente su Stasera Pago Io della RAI nel 2001, 2002 e 2004.

Nel programma radiofonico Viva Radio 2che conduce insieme a Marco Baldini e all’artista Enrico Cremonesi, Fiorello mette in mostra le sue doti di cantante, imitatore e intrattenitore dal 2002. Rosario Fiorello, insieme a Marco Baldini, Francesco Bozzi, Alberto De Risio, Riccardo Cassini e

Federico Taddia sono gli autori del software. Nell’estate del 2003 è uscito uno dei tanti CD compilation dei momenti più belli del suo programma radiofonico. I CD includevano l’imitazione di: Mike Bongiorno e i Forgetful di Cologno (Berlusconi), Andrea Camilleri, Antonio Cassano, Carlo Azeglio Ciampi, Gianni Minà, Franco Califano, Carla Bruni, Oliviero Toscani, Marina Flaibani di Onda Verde, Nanni Moretti.

Vittorio Cecchi Gori, Ignazio La Russa, il principe Alberto di Monaco, Monica Bellucci e suo marito Vincent Cassel e molti altri. Il singolo Chi Siamo Noi, scritto da Rosario Fiorello, Corrado Rizza, Domenico Scuteri e Luca Leonori e pubblicato nel 2007, conteneva diverse risate dal programma radiofonico Viva Radio 2 di Fiorello e Baldini.

Fiorello è noto nell’industria cinematografica per le sue capacità canore. La sua carriera di attore lo ha portato dal doppiaggio di cartoni animati (più recentemente Garfield) all’interpretazione di Fausto, un giovane italiano amico dei protagonisti principali nel film Il talento di Mr. Ripley[6].

Il fratello minore Fiorello, Giuseppe, è un attore:

Le sue battute con Mike Bongiorno al telefono a “Viva Radio 2” sono state raccolte in un libro di Aldo Grasso e pubblicato nel 2008 con il titolo “Pronto c’e’ Mike”. A partire dal 14 novembre 2011, Fiorello è tornato alla televisione italiana con un nuovo spettacolo chiamato “Il più grande spettacolo dopo il weekend” (dal nome della canzone del La prima è andata molto bene, attirando quasi 10 milioni di spettatori e quasi il 40% di share.

I numeri già impressionanti del primo episodio sono destinati a crescere ancora di più per il secondo e il terzo (rispettivamente oltre 12 milioni di spettatori e oltre il 43% di share[10] e quasi 12 milioni di spettatori e oltre il 43% di share).

Sentimenti e personalità:

Alcune delle impressioni più note di Fiorello includono Mike Bongiorno e una parodia di Silvio Berlusconi in cui Berlusconi è ritratto come lo smemorato Smemorato di Cologno. Il nome della famosa società mediatica di Berlusconi, Smemorato di Cologno, è un gioco di parole sul protagonista della commedia italiana Lo smemorato di Collegno.Sua madre, Rosaria Galeano, è di Giardini-Naxos, e suo padre, Nicola (1932-1990), lavorava come radiotelegrafista per la Guardia di Finanza italiana.

Crescendo si trasferisce tra Riposto e Augusta:

Dove frequenta le scuole medie a causa dei numerosi trasferimenti del padre.[senza citazione] Gioca a calcio nel Megarese di Megara Hyblaea. Trascorre l’estate lavorando come commesso per l’Ape, vendendo lattuga per 500 lire al giorno, oltre che muratore, idraulico, falegname e centralinista per gli articoli pirotecnici funebri di Cacciaguerra di Augusta (SR), come lui stesso dichiarò in un programma.

Nel 1975 il Servizio per l’Impiego di Crotone aiutò il villaggio turistico Villaggio della Valtur a Isola Capo Rizzuto ad assumere un nuovo cuoco. Passa dal lavapiatti al cuoco fino al barista (iniziando con uno stipendio di 900.00 lire per arrivare a 2.150.000 lire al mese come direttore artistico a tempo indeterminato della Valtur nel 1978).

Dopo aver cantato Moonlight Serenade (uno standard jazz di Glenn Miller) con un tremante accento inglese una sera nell’anfiteatro del villaggio, l’amministrazione gli suggerisce di organizzare spettacoli più intimi. Raffaella CarràTelevisione al fianco di Amadeus da Ibiza.

Famiglia Di Fiorello

Ne fu così turbato che partecipò maliziosamente al Festival come osservatore per diversi anni.Ha co-diretto Viva Radio Deejay 1 & 2 del 1991 e Viva Radio Deejay ’92 del 1992 con Marco Baldini sotto la guida di Nicola Savino.

Fiorello ama cantare canzoni italiane sul palco di Radio Deejay, così quando Cecchetto riconosce il suo talento canoro, lo incoraggia a registrare una serie di album in cui coverizza alcuniQuesti album iniziano con Veramente falso del 1991 e Nuovamente falso del 1992.

Prende parte a trasmissioni come “Una rotonda sul mare” e “Sapore di mare”, anche se le sue scene sono talvolta interrotte. diretto da Claudio Cecchetto, Amadeus e Federica Panicucci nell’estate del 1993. Riceve un Telegatto come “Personaggio rivelazione dell’anno” e “Trasmissione rivelazione dell’anno” con Karaoke quell’anno, e un altro come “Personaggio maschile dell’ anno” l’anno successivo; pubblica un nuovo album, Spiagge

Dopo un periodo difficile in cui si è allontanato dal mondo dello spettacolo per problemi di droga, i meno fortunati ora si vedono in televisione. onda dal 6 ottobre 1996 al 25 maggio 1997, con Costanzo, Paola Barale e Claudio Lippi.

Tu vu fa’ l’americano di Renato Carosone è interpretato da Matt Damon:

Jude Law e dal fratello di Beppe nei film Cartoni animati e Il talento di Mr. Ripley. Il successo di Stasera e Viva Radio 2 lo pago io.Fiorello, rinvigorito da Bibi Ballandi torna in Rai nel 2001 con la trasmissione Stasera pago io, che diventa subito un successo e lo consacra come formidabile mattatore televisivo. A volte lo spettacolo riesce a prevalere su C’è posta per te di Maria De Filippi nella resa dei conti del sabato sera.

In quell’anno vince tre Telegatti come miglior interprete maschile dell’anno, miglior programma musicale per il Festivalbar e miglior programma assoluto per Stasera Pago Io. Premio Regia Televisiva come personaggio televisivo più fidato in Italia e il Telegatto come personaggio televisivo maschile dell’anno.

Esordisce in radio alla tenera età di 16 anni presso Radio Master Sound della sua città natale, dove trasmette la sua prima puntata di Summer sound. La compagnia teatrale “Teatro Gruppo di Augusta” debutta nel 1977 con Giorgio Càsole alla guida, presentando al Teatro Militare di Augusta la sua opera “Bazar Umoristico”.[Andrea Saluta si diploma Animatore del villaggio turistico nella mensa dei sottufficiali, forma una banda, e fa da anfitrione a tutte le feste nelle quali si divertono i commilitoni e gli ufficiali.

Nel 1983, nonostante la disapprovazione della famiglia, accetta l’incarico di capo animatore della Costa d’Avorio; d’inverno veniva inviato nelle località sciistiche tra cui Marilleva, Pila e San Sicario. Ora guadagni $ 1.000.000 al mese (tasse e alloggio inclusi)! Nel 1985 viene destinato a El Kebir, in Tunisia, con Claudio Simonetti, e a Roma, al Veleno, incontra Jovanotti grazie alla conoscenza comune con Giancarlo Meo.

Le tirate di capelli di Baudo, l’approccio da DJ radiofonico e la discografia:

Er quasi un’ora, viene “bocciato” dallo stesso Baudo con il motivo “Sei bravo, ma sei lungo”. Potresti ospitare Fantastico, ma l’host sono già io. Dopodiché Baudo ti dirà: “Quando fai un provino, ci vogliono circa cinque minuti”. Fiorello ha impiegato 50 anni per realizzarlo.

Nel 1987 sia il TG1 che l’Espresso gli dedicarono molto spazio, definendolo il “superstar delle quattro frazioni Valtur”. Partecipa così, senza successo, al 29° Festival di Castrocaro.

Lì viene presentato a Claudio Cecchetto, che ricorda di averlo visto anni prima al Villaggio Valtur di Brucoli,e decide di metterlo alla prova affidandogli un importante incarico nel mese di maggio del stesso anno.Nonostante i suoi dubbi, Fiorello accetta l’ambiente stimolante della grande città e il desiderio di continuare a lavorare come animatore (con un’aspettativa di 6 mesi).

Cecchetto decide di affidarlo al manager Franchino Tuzio:

E l’accoglienza delle sue imitazioni è così positiva da provocare un intasamento delle linee telefoniche. In radio potrete sintonizzarvi per ascoltare Gerry Scotti, Amadeus e Marco Baldini, con cui Fiorello creerà poi il combo Fiorello & Baldini e con il quale inizierà a co-condurre le trasmissioni di Viva Radio Deejay da Milano nel periodo invernale e Riccione d’estate.] Confrontatelo con Albertino (il fratello di Linus, il DJ) e Fargetta, che interpretano anche i ruoli di disgregatori di Baldini, per esempio.

Rosario, alias Fiorello, e la forza di volontà I tre fratelli sono figli di Nicola, radiotelegrafista incaricato della Guardia di Finanza, e Rosaria, governante. Si trasferiscono ad Augusta per lavoro, ma visitano la città abbastanza spesso da permettere ai loro figli di frequentare le scuole locali. Rosario è il pioniere dei tre nel settore dell’intrattenimento.

Rosario, che decide subito di farsi chiamare Fiorello. Attraverso il lavoro stagionale nelle ville turistiche Valtur viaggia per l’Italia. La sua mancanza di interesse per i compiti lo porta a ripetere diversi anni, ma non è un ragazzo pigro. Rosario Fiorello, infatti, dimostra fin dall’inizio la sua determinazione nel riuscire, cogliere le opportunità e crescere nel campo che ama di più: le arti dello spettacolo.

Quando un cornuto si unisce per la prima volta a un Valtur a Brucoli come assistente, la distrazione, la leadership e l’imitazione diventano rapidamente i suoi destrieri di battaglia. La sua fama si sta diffondendo oltre i tipici luoghi turistici. Finché non incontra presso una Valtur in Valle d’Aosta il fratello di Jovanotti, che lo aiuta e lo indirizza verso la radio e la televisione.

Nel 1992, dopo una serie di successi come DJ radiofonici, Rosario ha lanciato la sua serie TV Karaoke. Uno spettacolo che passerà alla storia come emblematico degli anni ’90 e di una generazione che, anche se solo per una notte, cantava davanti alla TV mentre le parole blu lampeggiavano dentro e fuori dallo schermo. Un nome che tutti conoscono è quello di Elisa da quando è stata protagonista di uno spettacolo cult itinerante trasmesso in diretta ogni sera da una piazza italiana diversa.

Il karaoke ha battuto i record di presenze in locali esauriti e il personaggio di Rosario Fiorello ha rapidamente guadagnato importanza. Tutti iniziarono ad adorare il dialetto Fiore e il suo accento tipicamente catalano.

Famiglia Di Fiorello
Famiglia Di Fiorello
Sharing Is Caring:

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto !!