Amedeo Minghi Malattia

Diffondi l'amore condividendo
Amedeo Minghi Malattia
Amedeo Minghi Malattia

Amedeo Minghi Malattia – Non ho mai affermato di avere il Coronavirus; la voce non ha alcun fondamento in realtà. Invece ho parlato di altre cose, di tante piccole cose che si sommano a un grosso problema.

Come potete vedere, non parlo con la mia solita voce, e non ho nulla a che fare con infezioni di questo genere (Coronavirus, ndr). Non so perché questa storia sia stata pubblicata senza alcun tipo di conferma da una fonte affidabile.

Si tratta di una “notizia molto pericolosa:

Perché potrebbe causare problemi alla famiglia del cantante, dice il narratore, aggiungendo: “Credo di dover avviare alcune azioni (legali e non) contro chi l’ha scritta perché è completamente falsa, offensiva e moralmente riprovevole”. .”

Attualmente mi trovo in una zona riservata a persone che non hanno contratto questa terribile malattia. Nessuna notizia viene diffusa prima che tutti i fatti siano stati accertati”. Non molto tempo fa, il cantante aveva postato un’altra diretta video in cui ringraziava i suoi fan e si scusava per aver trascurato la sua pagina Facebook: “Avervi accanto ritenuto opportuno andarvene da qualche altra parte, prima c’erano gli annunci con tantissimi voi che partecipavano, ora ho visto, sempre di meno”, ha detto il cantautore.

Questo indirizzo diretto vuole soprattutto scusarsi con Lei ha aggiunto Minghi – per aver interrotto così bruscamente la comunicazione per un periodo di tempo così lungo. Penso che sia ora che questa storia di autolesionista finisca; il filo della conversazione che ho interrotto deve essere ripreso e spero che molti di voi torneranno su questa pagina così potremo rivivere quei sentimenti che abbiamo condiviso per così tanto tempo.

Vi scrivo da Roma con la speranza sincera che presto le nostre strade si reincontreranno, magari attraverso canali di comunicazione diversi. Lacrime emozionate si riversarono sulle sue guance. Amedeo Minghi, ospite della trasmissione Domenica Live di Barbara D’Urso, racconta la sua fatica a crescere i figli dopo la morte della moglie. Di quale malattia soffriva e come è morta?

Che cosa ha causato la morte di sua moglie, Amedeo Minghi, e di che malattia soffriva?

Dopo tanti anni, Amedeo Minghi torna in televisione per raccontarsi un po’ dopo i grandi successi che lo hanno accompagnato durante tutta la sua carriera. Elisa, la moglie del cantante, è morta nel 2014, e lui racconta le sue lotte, la sua vita privata e quella professionale nell’intervista a Domenica Live.

Minghi ed Elisa si sono sposati il 13 ottobre 1973 e hanno due figlie di nome Annesa e Alma. Amedeo Minghi fu trovato in ospedale nel 2014 dopo che la moglie Elisa morì nella notte, forse per un infarto. Il suo amico Vianello aveva twittato all’epoca: “Lutto per il cantante Amedeto Minghi: si è spesa la moglie Elena con la quale era sposato da ben 40 anni, la compagna di tutta la vita”.

Il cantante Amedeo Minghi ha recentemente suscitato preoccupazione tra i suoi fan pubblicando una sua foto in camice da ospedale, portando molti a credere che avesse contratto l’attuale peste. Minghi, assente dai social da tempo, si è poi scusato con i suoi follower dicendo: “Questo tipo di autolesionismo deve finire. Penso, spero di tornare presto”.

Tuttavia, poiché in molti hanno dato per scontato che fosse un omaggio alla malattia che sta facendo più notizia in questi giorni, Minghi ha voluto precisare: “Non ho il male nche la residenza onoraria che l’artista ha ricevuto a Cortina, con la consegna del premio Raponzolo d’argento all’hotel Miramonti Majestic.

La vita di Amedeo Minghi:

Amedeo Minghi è noto non solo per la sua vasta produzione musicale ma anche per il suo lavoro sulla colonna sonora dell’iconica serie televisiva italiana Fantaghir. Il cantante di Vattene amore è anche un devoto cattolico e ha firmato numerose opere religiose.

Il cantante Amedeo Minghi ha recentemente suscitato preoccupazione tra i suoi fan pubblicando una sua foto in camice da ospedale, portando molti a credere che avesse contratto l’attuale peste. Minghi, assente dai social da tempo, si è poi scusato con i suoi follower dicendo: “Questo tipo di autolesionismo deve finire. Penso, spero di tornare presto”.

Tuttavia, poiché in molti hanno dato per scontato che fosse un omaggio alla malattia che sta facendo più notizia in questi giorni, Minghi ha voluto precisare: “Non ho il male n Stavolta Amedeo Minghi è ricoverato in ospedale, ma il coronavirus non è da biasimare. Dopo una lunga pausa dai social, il cantante ha deciso di salutare i suoi fan con un video postato direttamente sulla sua pagina Facebook.

Amedeo Minghi Malattia

Poiché ciò ha portato a qualche malinteso:

La cantante è stata costretta a chiarire che non è stata ricoverata in ospedale a causa dell’epidemia di coronavirus. Il musicista ha dichiarato in una lettera di essere risultato positivo al Covid-19. Pochi minuti dopo Minghi ha dovuto chiarire in un video aperto che i suoi problemi di salute non erano legati al Coronavirus ma piuttosto al fatto che “La mascherina è per legge”.

Amedeo Minghi è stato trovato in ospedale e i suoi sostenitori hanno potuto vederlo spiegare l’accaduto, esprimere gratitudine per l’aiuto ricevuto e rassicurarli in una serie di video. “Non ha nulla a che vedere con il coronavirus, che non mi è mai stato diagnosticato, ma ci sono tante piccole cose che mi fanno sentire angosciato”, ha detto.

Dopo aver detto “Spero di poter aggiustare tutto e recuperare le forze, perché la mia voce non mi permette di andare più sul palco”, nel film di cinque minuti, Amedeo Minghi Malattia dice: “Non posso cantare come vorrei mi piacerebbe, ma tutto il resto è regolare e al suo posto.”

Questo video è stato registrato dal letto d’ospedale di Amedeo Minghi, e lui ha utilizzato i primi sette minuti per scusarsi della sua assenza sui social: “Sono tra le cose più preziose della mia vita insieme a voi seguaci.” Stare vicino a te è estremamente importante per me. probabilmente scattata di domenica, racconta ai suoi fan che “sul mio conto sono state diffuse informazioni false e infondate secondo cui ho il Coronavirus”.

Per questo Amedeo Minghi, in un video Facebook condiviso dal suo capezzale dell’ospedale, contesta l’affermazione ampiamente diffusa secondo cui sarebbe positivo al Coronavirus. Recentemente è stato ricoverato in ospedale per diverse patologie. Minghi non ha alcuna esperienza precedente con malattie di questa natura.

Se dovessi intraprendere un’azione legale contro chiunque abbia pubblicato questo articolo, sarebbe perché è completamente inaccurato, irrispettoso e non etico. La mia famiglia è in pericolo e credo che la colpa sia della persona che ha pubblicato questo post. È stato commesso un crimine.

La legge mi impone di indossare la mascherina, ma non perché sia contagioso; fortunatamente non ne vivo nessunodove sarà colpito da questa terribile malattia. Il controllo dei fatti prima che una storia venga pubblicata è una pratica standard. Recentemente ha inviato una lettera aperta ai suoi sostenitori in cui si scusa e li ringrazia.

Ci sono stati annunci con molte persone che hanno partecipato in passato, ma recentemente ho notato un numero crescente di annunci con solo una manciata di partecipanti. Hai detto: “Basta, ti abbiamo scritto, averti al tuo fianco è fondamentale”.

Giunto alla commovente conclusione che la sua storia di autolesionismo deve finire, uno degli obiettivi primari dello sforzo registico di oggi è che Minghi esprima il suo rammarico per aver interrotto la conversazione così bruscamente e per un periodo di tempo così lungo.

Da Roma vorrei ringraziarvi di tutto:

Nella speranza di incontrarci ancora in futuro, e spero che tornerete su questa pagina per continuare a condividere le gioie dei nostri comuni interessi e ci sforziamo l’uno con l’altro attraverso copywriting, riunioni e fan club, e per riprendere il filo della conversazione che ho interrotto e che spero potremo riparare il più rapidamente possibile.

Lacrime di gioia e di dolore mi hanno travolto leggendo la lettera di Amedeo Minghi dall’ospedale: “Non ho il coronavirus, only fasulle”. Amedeo Minghi ora sta bene nonostante sia raffigurato in un letto d’ospedale con sintomi indolenti.

Amedeo Minghi ha condiviso sulla sua pagina Facebook un video ripreso da una stanza d’ospedale di Roma. Il video sarebbe stato girato da un membro dell’Agenzia Vista, un’agenzia di stampa affiliata a Facebook. Minghi è stato dimesso oggi dall’ospedale.

Il compositore Amedeo Minghi ha una pagina Facebook dove trasmette la sua musica in diretta streaming, ma sostiene che il video non è stato pubblicato lì perché non voleva turbare ulteriormente i suoi fan. Ha promesso di presentare una denuncia formale sull’incidente. All’inizio di oggi, ha rivelato la radice all’insegnamento della malattia più debilitante. I letti d’ospedale.

Amedeo Minghi Malattia
Amedeo Minghi Malattia
Sharing Is Caring:

Leave a Comment

error: Il contenuto è protetto !!